News

100 giorni: ecco il tempo medio dei pagamenti della PA

Restano drammaticamente lunghi i tempi che le PA impiegano per pagare una fattura: 100 giorni in media!

Un dato tristemente lontano dai proclami ottimistici del Governo, o anche solo da quanto previsto dalla legge, cioè 30 giorni. Il che significa che in media le PA pagano con un ritardo pari ad oltre il 300% !

Meno adempimenti per chi invia i dati al fisco

Per chi deciderà di servirsi della fattura elettronica non solo verso la PA, ma verso tutti i soggetti sottoposti a regime IVA, saranno più agevoli i rapporti con il Fisco.

E' quanto stabilito dal Consiglio dei Ministri nel mese di Agosto, al fine di incentivare l'utilizzo di questo strumento in chiave anti evasione. La scelta di utilizzare la fattura elettronica anche per soggetti diversi dalla PA sarà comunque facoltativa e non obbligatoria.

ENEL e la Fattura Digitale

ENEL è attiva sul fronte della Fatturazione Elettronica sin dal 2010.

Incentivi per chi usa la Fattura Elettronica

Chi deciderà di passare alla Fattura Elettronica non solo per l'invio alle Pubbliche Amministrazioni, ma anche per la fatturazione tra soggetti privati, e lo farà prima che questo diventi obbligatorio, potrà beneficiare di interessanti vantaggi fiscali.

La Fattura Elettronica apre ai privati

Introdotta verso le P.A., la Fattura Elettronica è destinata a diventare operative anche tra aziende e privati.

Diminuisce il numero delle fatture scartate dal SdI

A breve distanza dall'introduzione dell'obbligo di utilizzare la fatturazione elettronica, diminuisce il numero di fatture emesse scartate dal Sistema di Interscambio, come evidenziato dai dati trasmessi dall'Ufficio Fatturazione elettronica PA dell'Agenzia delle entrate.